“Amore odio”, il nuovo singolo di Andrea Mazzacavallo per dire NO alla guerra

Nuovo brano per Andrea Mazzacavallo per dire no alla guerra! 

Il pezzo, dal titolo “Amore Odio”, fotografa alla perfezione l’attuale situazione tra Russia ed Ucraina. L’amore e l’odio che si scontrano. Che si intrecciano. 

"Amore odio" è il nuovo singolo di Andrea Mazzacavallo per dire NO alla guerra!

“Amore odio” è il nuovo singolo di Andrea Mazzacavallo per dire NO alla guerra!

 

Tutto il mondo manifesto si regge sui due principi yin e yang;
– Lo yin e yang sono opposti: qualunque cosa ha un suo opposto, non assoluto, ma in termini comparativi. Nessuna cosa può essere completamente yin o completamente yang; essa contiene il seme per il proprio opposto.
-Lo yin e lo yang hanno radice uno nell’altro: sono interdipendenti, hanno origine reciproca, l’uno non può esistere senza l’altro. 

“Amore odio” di Andrea Mazzacavallo, in anteprima YouTube, sarà disponibile da Mercoledì 30 Marzo 2022 anche in streaming e digital download, e in rotazione radiofonica.

Biografia
Andrea Mazzacavallo, comincia all’età di 9 anni i suoi studi musicali, orientati sul pianoforte classico e successivamente sul jazz e la sperimentazione vocale.
Nel 1995 vince il premio dedicato a Demetrio Stratos “Cantare la voce”.
Nel 2000 con la canzone Nord-est partecipa a Sanremo 2000.
Prosegue la sua attività di musicista e autore e realizza numerosi spettacoli sia di cabaret che di teatro-canzone.
Nel 2003 partecipa al festival della musica uzbeka a Taskent.
Dal 2000 svolge l’attività di insegnante di sperimentazione vocale e pianoforte, alternandosi come autore di colonne sonore per teatro, televisione e cinema.
Nel 2006 vince il Leoncino d’oro alla Biennale teatro di Venezia con la colonna sonora dello spettacolo di Carlo Gozzi “Il Corvo”.
Nel 2007 tiene un seminario sulla “Musica e vocalità nella commedia dell’arte” presso L’Università coreana di Seul. Lo stesso anno firma la colonna sonora dello spettacolo scritto da Tiziano Scarpa L’ultima casa che vince il premio “Chi è di scena” alla Biennale di Venezia.
Nel 2008 realizza la musica dello spettacolo di circo-teatro Cirk per la regia dell’olandese Ted Keijser.
Nel 2009 collabora con la regista finlandese Stella Parland come attore e musicista per lo spettacolo sul dadaismo “Kallakalkon” (tacchino freddo) per il Klockrike Teatern di Helsinki. Successivamente realizza otto cortometraggi sul tema del lavoro per Rai Uno.
Nel 2011 pubblica la sua raccolta di racconti con colonna sonora “Ticket”.
Nel 2013 realizza il progetto “Pitagora-box. Il lato comico di una tragedia matematica” in collaborazione con il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci.

Ascolta qui: https://www.youtube.com/watch?v=hPcFia_4PzQ

Radio Roberto Solo Emergenti di Roberto Bocchetti.